Home / da/per primiero / baite / Dall’archeologia alla storia: vicende architettoniche di un tabià della valle di Primiero (Mezzano, loc. Caltena) (sec. XV-XX)

Dall’archeologia alla storia: vicende architettoniche di un tabià della valle di Primiero (Mezzano, loc. Caltena) (sec. XV-XX)

di Simone Gaio

di Simone Gaio

socio fondatore della Cooperativa di ricerca “TeSto”, si occupa di archeologia postmedievale, archeologia rurale e storia della cultura materiale.

Il complesso insediativo analizzato in loc. Caltena, composto da caséra e stalla-fienile.

Il contributo presenta in sintesi i risultati di una ricerca che ha riguardato l’analisi storico-archeologica di un edificio rurale, svolta con approccio pluridisciplinare.

Oggetto di studio è stata una stalla-fienile (tabià), posta in località Caltena (1200 metri s.l.m.), nel Comune di Mezzano. La struttura è legata al sistema di sfruttamento delle risorse agro-silvo-pastorali locali.

L’analisi archeologica relativa alle strutture materiali, ha portato all’individuazione di cinque fasi di trasformazione edilizia comprese fra il XVI e il XX secolo, datate attraverso l’esame dendrocronologico di 16 campioni lignei e l’apparato epigrafico di XVII e XVIII secolo.

L’approccio storiografico ha svelato le caratteristiche del contesto territoriale attraverso la documentazione archivistica, di natura estimale di XVI e XVIII secolo, e catastale di XIX secolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi